SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI OLTRE €80 – 14 GIORNI RESO GARANTITO

Il tempo delle copertine é finito: Benvenuto Sacco Nanna!

Il tempo delle copertine é finito: Benvenuto Sacco Nanna!

Quei piedini che si scoprono sempre. Quelle coperte che sembrano sempre troppo corte.

Sì mamme, so bene che sapete già a cosa mi riferisco.

Oggi ho deciso di scrivere un post apposta per voi e darvi qualche consiglio su come realizzare o scegliere il sacco nanna più adatto al vostro cucciolo.

Cos’é il sacco nanna?
Il sacco nanna é un “sacco” appunto all’interno del quale potrete comodamente infilare vostro figlio per ripararlo dal freddo ed essere sicuri che non si scoprirà.

Si può utilizzare in moltissime occasioni: in casa come una sorta di sacco a pelo per farlo dormire nella culla serenamente ed al calduccio, all’aperto al posto della classica coperta da carrozzina, in modo da poterlo portare comodamente a passeggio, anche nelle giornate più fredde. Pratico anche per l’ovetto.

Esistono diverse varianti: il sacco nanna stile sacco a pelo per far riposare i nostri piccoli completamente avvolti dalla morbidezza del sacco o quello con due buchi sulle spalle per far uscire le braccia e permettere una maggiore mobilità. Questa variante si apre completamente in modo da poter cambiare velocemente il pannolino in caso di necessità.

sacco nanna

Scegliete liberamente quale preferite o meglio, potete anche decidere di farne diverse varianti a seconda delle occasioni di utilizzo.

Ovviamente la misura del sacco dipende dalla grandezza di vostro figlio e dovete anche tenere sempre a mente che il bambino deve poter avere una certa libertà di movimento all’interno.

Quindi il mio consiglio é:

– per un bambino di 9-12 mesi: un sacco largo cm 65 e alto cm 75

– per un bimbo di 18-24 mesi: un sacco largo cm 70 e alto cm 100

– per un bimbo di tre anni: un sacco alto cm 140 e largo cm 70
Ho specificato anche le misure per bambini sui tre anni in quanto il sacco nanna é utilissimo anche per la scuola materna: perché non creare un comodo sacco per il pisolino pomeridiano dei nostri bimbi?

sacco nanna asilo

Ora pensiamo al materiale da utilizzare.

La cosa più importante da considerare prima di metterci a creare un sacco nanna è valutare bene la temperatura media della camera in cui riposa il bimbo, per evitare che abbia troppo caldo o al contrario che abbia freddo.

Inoltre ovviamente si possono realizzare sacchi nanna a seconda della stagione, utilizzando materiali diversi: ad esempio per l’inverno si possono utilizzare tessuti in pile o trapuntati, mentre per quelli primaverili consiglio il cotone a nido d’ape, la cui morbidezza permette di lavorarlo bene ed é l’ideale per avvolgere i nostri bambini.

tessuto sacco nanna tessuto sacco nanna2 tessuto sacco nanna3

Qui vi segnalo un tutorial per me molto utile se volete provare a realizzare il vostro sacco nanna

Campin’ Out with a New Sleepin’ Bag!
Cos’altro dire?
beh…ovviamente ora liberate la fantasia scegliendo il tessuto e lo stile che più vi piace!

Cosa ne pensate? Attendiamo i vostri suggerimenti e consigli per creare il sacco nanna perfetto!

Se vi sono piaciuti i tessuti proposti, li potrete trovare qui

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *